Posizionamento saturimetri

Data:

mercoledì, 07 aprile 2021

Argomenti
Notizia
saturimetro-GettyImages-1218370885-1024x683.jpg

Si avverte tutto il personale scolastico sono stati messi a disposizione dei saturimetri a disposizione del personale scolastico. I saturimetri posizionati sono posizionati nel seguente modo:

  • Scuola primaria Manzoni: 

    • n.1 saturimetro al piano terra (classe 1B)

    • n.1 saturimetro al primo piano (cassetta prontosoccorso, zona atrio tra i due corridoi)

    • n.1 saturimetro al secondo piano (cassetta prontosoccorso, zona atrio tra i due corridoi)

  • Scuola primaria De Amicis:

    • n.1 saturimetro al piano terra (postazione accoglienza)

    • n.1 saturimetro al primo piano (postazione angolare personale ausiliario)

  • Scuola secondaria di primo grado Da Vinci

    • n.1 saturimetro al piano terra (postazione accoglienza)

    • n.1 saturimetro al primo piano (postazione personale ausiliario angolare, zona laboratori)

Lo strumento va utilizzato solo nel caso un soggetto che si trova all’interno degli edifici scolastici manifesti difficoltà respiratorie non identificate o non identificabili. Tali soggetti possono essere sottoposti misurazione tramite saturimetro seguendo indicazioni fornite in allegato alla presente. Nel caso in cui vengano riscontrati valori fuori norma il soggetto minorenne sarà assistito dal personale ausiliario o dal personale docente disponibile e potrà togliere la mascherina in una zona non frequentata da nessun altro soggetto o all’esterno; la zona dovrà essere debitamente areata e sorvegliata mantenendo una distanza non inferiore a due metri. Se i valori rientrano nella norma in breve tempo il soggetto minorenne potrà rientrare in aula avendo cura di indossare correttamente la mascherina protettiva. In ogni caso, tuttavia, la famiglia sarà avvertita telefonicamente del malessere dell’alunno. Nel caso in cui il malessere dovesse ripresentarsi più volte e dovessero riscontrarsi più volte valori fuori norma si prenderanno accordi con i genitori per concordare l’eventuale permanenza del minore a scuola. In caso di insufficienze respiratorie gravi occorrerà avvertire tempestivamente il numero di emergenza territoriale (118) o nazionale (112).

Documenti

Questo sito utilizza cookie tecnici per erogare i propri servizi.

Dettagli dei cookies