Piano estate 2021

Data:

lunedì, 31 maggio 2021

Argomenti
Notizia
74.jpg

Gentili genitori,

 in questi giorni stiamo ultimando l’organizzazione del cosiddetto “piano estate 2021” promosso dal Ministero dell’Istruzione. Il collegio dei docenti ed il Consiglio di Istituto nelle scorese settimane  hanno deliberato l'adesione al Piano estate 2021. Il ministero ha autorizzato soltanto una parte dei fondi finanziari necessari alla realizzazione delle attività educative indicate nei documenti ufficiali ma non è ancora stata definita l’attribuzione di gran parte del finanziamento. Quest’ultimo non è un passaggio meramente formale:  benché l’istituto abbia formalmente inviato la documentazione di rito le autorizzazioni, in virtù del fatto che molte scuole italiane hanno richiesto i relativi finanziamenti non vanno date per scontate.

 Sulla base del finanziamento accertato e dei dati che abbiamo rilevato tramite il questionario di massima inviato nelle settimane scorse (v. oltre), al momento prevediamo la realizzazione del seguente piano:

periodo

tipo attività 

giorni e orari

dal 14 giugno fino a fine luglio

attività educative, come da Piano estate 2021 del ministero dell’Istruzione, realizzate da educatori professionali per n.40 bambini che nell’A.S. 2020/21 hanno frequentato le prime quattro classi di scuola primaria

dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 13:00

dal 30 agosto fino all’inizio delle lezioni

attività educativo-didattiche di accompagnamento all’avvio dell’A.S. 2021/2022 realizzate da educatori professionali per n.40 bambini che nell’A.S. 2020/21 hanno frequentato le prime quattro classi di scuola primaria

dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 13:00

 Se all’Istituto comprensivo verranno attribuiti altri fondi, prevediamo di utilizzare i fondi ulteriori in questo modo:

  • ampliamento della platea dei beneficiari delle attività appena sopra menzionate (finanziamenti ex L.440/93)

  • realizzazione di 19 moduli didattici di 30 ore ciascuno realizzati da docenti dell’Istituto comprensivo, educatori professionali o altre professionalità altamente qualificate da attuarsi a partire dal mese di luglio 2021 fino al mese di giugno 2022 (finanziamento europeo); in questo caso le attività saranno previste anche per alunni che frequentano la scuola secondaria di primo grado Da Vinci e le classi quinte di scuola primaria.

 L’avvio di questi progetti sarà comunicato soltanto in caso autorizzazione.

 Si precisa che, dato che non tutti i richiedenti potranno accedere alle attività, le domande saranno selezionate sulla base dei criteri definiti dal Consiglio di Istituto con delibera n.194 adottata nella seduta del 13 maggio 2021 (i criteri sono rinvenibili nell’apposita sezione dell’Albo online). Si ribadisce comunque che le attività sono tutte completamente gratuite.

 Le motivazioni della scelta

 Il questionario somministrato nelle settimane scorse ha messo in evidenza che la realizzazione di tali attività è un'esigenza largamente sentita dalla comunità scolastica; 160 famiglie hanno infatti manifestato il proprio interesse rispetto ad una eventuale adesione all’iniziativa (così come è stata promossa dal Ministero dell’Istruzione):

Purtroppo, stante il finanziamento accertato, al momento non possiamo accettare oltre 40-43 iscrizioni (il dato finale sarà definito in un secondo momento e comunicato tramite avviso alle famiglie pubblicato sul registro elettronico) con possibilità di ampliamento nel caso in cui sia autorizzato il finanziamento ex L.440/93. 

 Rispetto alla fascia di età, la comunità ha risposto chiaramente che le esigenze prioritarie sono da rilevarsi tra i bambini che frequentano le prime quattro classi di scuola primaria:

Benché in relazione alla fascia oraria la comunità preferisca che le attività siano distribuite durante tutto l’arco della giornata, il finanziamento erogato non ci consente rispondere positivamente a questa esigenza; pertanto, visto che in seconda istanza la comunità mostra di gradire la realizzazione della attività durante l’arco della sola mattinata, così è stato deciso:

Per quanto riguarda il periodo di svolgimento delle attività siamo riusciti a soddisfare l’esigenza emersa dal sondaggio, dal quale si rileva la necessità di attivare le iniziative educativo-didattiche durante l’arco di tutta l’estate, escluso agosto, da giugno a settembre:

 Come potete vedere stiamo cercando di andare incontro ai bisogni messi in evidenza.

Il progetto

La nostra proposta educativa ha l’obiettivo di offrire ai bambini e quindi alle loro famiglie esperienze che attivino azioni di contrasto alle vecchie e nuove povertà educative attraverso attività educative, ludiche, laboratoriali e di socialità. 

Il progetto educativo ruota intorno ai concetti di divertimento, socialità ed espressione, aspetti che nel lungo periodo caratterizzato da frequenza scolastica alterna sono stati molto marginali soprattutto nella vita dei bambini e dei ragazzi. L’intento è quello di promuovere l’educazione attraverso l’attività ludica, creativa e motoria, veicolando, attraverso di essa i valori educativi dello stare insieme, del crescere insieme e di sviluppare le proprie potenzialità, diverse e specifiche per ogni utente. 

Si intendono avviare attività di socializzazione per i bambini che nel periodo precedente sono stati costretti a limitare al minimo i contatti sociali. La cosiddetta educazione outdoor quest’anno riveste un ruolo fondamentale, non solo per il rispetto delle normative vigenti, ma anche perché le esperienze all’aperto sono sempre state fondamentali per una crescita armonica dell’individuo.  

L’idea è infatti quella di realizzare un intervento educativo basato sull’Outdoor Education: gestione di piccoli gruppi di minori in spazi aperti ed in sicurezza, sfruttando la potenzialità di questo strumento e della pedagogia attiva. L’Outdoor Education è un orientamento pedagogico che si propone di valorizzare le esperienze educative basate sullo star fuori, assumendo l'ambiente esterno come spazio di formazione, dove esperienze e conoscenze sono strettamente correlate. La pedagogia attiva vede l’educando come protagonista attivo del processo educativo e non come ricevente passivo dell’azione dell’adulto; ambiente che consente l’azione diretta del soggetto, utilizzo del gioco come indagine e scoperta della realtà, non accelerare i tempi, ma lasciare tutto il tempo di cui ha bisogno; ​Grande attenzione sarà data alla relazione, che è da sempre un nostro focus educativo, ma che a maggior ragione in questo particolare periodo deve essere pensata, valorizzata e rivisitata.

Articolazione del progetto

Seguendo le indicazioni ministeriali, le attività verranno programmate e modulate in base a tre macro-fasi che seguiranno una precisa scansione temporale.

  • Prima fase: rinforzo e potenziamento delle competenze disciplinari e relazionali. periodo: giugno 2021

  • Seconda fase: rinforzo e potenziamento competenze disciplinari e della socialità. periodo: luglio 2021

  • Terza fase: rinforzo e potenziamento competenze disciplinari e relazionali con introduzione al nuovo anno scolastico. periodo: settembre 2021

Sede, date e orari del progetto

La sede del progetto è la scuola Secondaria di primo grado Leonardo Da Vinci e parte del Parco annesso. 

Le settimane del progetto saranno le seguenti:

WEEK

Dal

Al

1

Lun 14 Giu

Ven 18 Giu

2

Lun 21 Giu

Ven 25 Giu

3

Lun 28 Lug

Ven 2 Lug

4

Lun 5 Lug

Ven 9 Lug

5

Lun 12 Lug

Ven 16 Lug

6

Lun 19 Lug

Ven 23 Lug

7

Lun 26 Lug

Ven 30 Lug

8

Lun 30 Ago 

Ven 3 Set

9

Lun 6 Set

Ven 10 Set

La giornata tipo avrà la seguente scansione: 

Orario

Attività

9.00 – 9.15

Entrate dilazionate con modalità successivamente comunicate

9.30 – 11.00

Percorsi di recupero/ Laboratori/Peer Education

11.00– 11.30

merenda 

11.30-13.00

momenti di aggregazione guidata e strutturazione di momenti socio-relazionali

Protocolli di sicurezza di contenimento pandemico

In un contesto sanitario caratterizzato ancora dall’epidemia da Covid-19, sarà cura degli operatori utilizzare i Dispositivi di Protezione Individuale e predisporre un triage di entrata che preveda il controllo della temperatura e l’igienizzazione delle mani. Inoltre, a livello organizzativo, saranno predisposti gruppi omogenei in modo tale da evitare il più possibile il rischio di contagio. 

Tutte le procedure relative alla situazione pandemica saranno presentate alle famiglie e sottoscritte nel c.d. “patto di corresponsabilita’”.

A fine mattinata si procederà alla sanificazione di tutti gli spazi e le attrezzature utilizzate.

Procedure di ingresso

L’ingresso degli utenti al sarà vincolato:

  • Alla conoscenza del regolamento di contenimento pandemico (sottoscrizione per presa visione);

  • Alle procedure di igienizzazione attraverso l’uso di prodotti a soluzione idroalcolica per il lavaggio delle mani;

  • Alla scansione della temperatura corporea (verrà vietato l’ingresso ai bambini che hanno una temperatura corporea superiore ai 37.5 °C o accompagnati da persone che hanno una temperatura corporea superiore ai 37.5 °C).

Procedure di permanenza e uscita 

Gli operatori presenti nell’area: 

  • Saranno dotati di mascherine di grado previsto dalla normativa;

  • Saranno dotati di soluzione idroalcolica portatile; 

  • Saranno sottoposti alle procedure di accesso al lavoro previste dai protocolli Covid-19

  • Saranno edotti sulle procedure da seguire in funzione dei propri ruoli.

Le merende dovranno essere somministrate in formato monoporzione.

Non sono previsti spostamenti con servizio di trasporto.

Igienizzazione

I bambini saranno invitati dagli educatori al lavaggio delle mani frequente o alla la loro igienizzazione tramite gel. Questo avverrà sicuramente ad ogni cambio di attività, prima a dopo la consumazione della merenda, all’entrata e in uscita. I bagni saranno igienizzati ad ogni uso. Le attrezzature usate per giochi e attività saranno igienizzati al termine di esse. Gli ambienti saranno igienizzati al termine di ogni giornata.




 

Documenti

Questo sito utilizza cookie tecnici per erogare i propri servizi.

Dettagli dei cookies